Brani

Questa sezione del sito racchiude lo storico di tutte le recensioni che sono iniziate nell'agosto del 2012.

Larchivio può essere visualizzato a livello temporale, per artista e/o per genere, in maniera da poter gustare tutte quelle che sono state le evoluzioni del progetto stesso.

Seleziona il genere di musica che più ti interessa; ignora questo filtro per visualizzare i brani di tutti i generi disponibili.
Seleziona un artista, tra quelli presenti nel menu.

Menestrello

La giornata autunnale volge al tramonto, all'orizonte la foschia lascia intendere che la notte sarà nebbiosa, ma lui sta mettendo la sua chitarrra nella custodia e sa che la sua serata sarà colorita dalle note della sua musica ed ancora una volta sarà il sorriso della gente la linfa vitale per far illuminare una notte che non sarà come tante...

Rime baciate ed atmosfera bucolica accompagnano il singolo d'esordio per il primo lavoro da solista di Icio Caravita.

Domani arriverà

Lei guarda fuori dalla finestra della sua stanza, una lacrima di rabbia scende a segnare quel filo di trucco mentre le nocche delle mani sbiancano nello stringere il davanzale, ma il futuro è suo e... domani arriverà...

Tra il dolce ed il grintoso... ecco come si può sintetizzare questo singolo di Elly che regala momenti di morbida malinconia alternati a scariche di adrenalina senza soluzione di continuità.

A better me

Il tipico pomeriggio in una giornata di sole in autunno, lei si aggira per le strade del quartiere e la sua immagine si riflette, sinuosa, sulle vetrine dei negozi... La vitalità dei suoi anni viene sprigionata ddal suo incedere felino... Si chiama A better Me il singolo d'apertura per quanto riguarda il nuovo disco di Diana Winter, Tender Hearted.

Good road to follow

Un ragazzo guarda l'orizzonte in un pomeriggio autunnale ed il vento, che inizia ad essere gelido, gli scompiglia i capelli... lo sguardo scorre lontano, ma lui sa qual'è la giusta strada che dovrà intraprendere...

Un'atmosfera ariosa e piena di energia per questo singolo della band di Riva del Garda.

Un pezzo che prelude l'arrivo di un nuovo album dal taglio internazionale e, senza dubbio, molto ambizioso.

Una chitarra elettrica accompagna, con i suoi rif, tutta la traccia arricchendone l'insieme, mentre tappeti di sinth danno corpo alla linea melodica.

Mi piaci

Lui le porge un drink, lei lo guarda, attraverso le lunghe sopraciglia e quegli occhi che si riflettono sul cristallo del bicchiere promettono momenti di grande intensità...

Ritmica travolgente, un testo tra l'ironico ed il sensuale e tanta classe sono gli ingredienti di questo singolo che ci regalano una Sara loreni davvero in gran spolvero!

La città visibile

Un paesaggio che si allarga su di una vallata, un falco plana verso il sole al tramonto ed il suo sguardo acuto si fissa sulla preda a terra....
Inizia la picchiata per rinnovare quello che è il ciclo della vita!

Un singolo dai connotati sicuramente psichedelici, a livello di contenuti, ma con una densità di colori e di emozioni davvero di grandissimo livello!

Una linea melodica sostenuta da una semplice ritmica di chitarra acustica che da quel tono di gran classe ad un insieme apparentemente semplice, ma pieno di tecnica e calore.

Ancora Rock and roll

Pomeriggio assolato di fine estate, un paio di ragazzi si bevono una birra fresca appoggiati alla loro auto mentre fanno commenti sul nuovo impianto stereo montato sul veicolo accompagnati da note di rock a volume alto...

Ritmica coinvolgente, chitarre graffianti ed energia a mille...

Così si può sintetizzare la "titletrack" del nuovo disco degli Abusivi che non smentiscono la loro vena energetica anche in questo nuovo disco.

Ci sta bene

Il sagrato davanti ad una chiesa di paese il sabato pomeriggio, alcuni ragazzi passano facendo un po' di "Caciara" e le perpetue nerovestite li guardano di sottecchi mormorando le solite critiche verso le nuove generazioni, ma in cuor loro alberga l'invidia di una vita che non hanno mai vissuto...

Dissacrante, ironico e tremendamente realista!

Questa può essere la sintesi legata a ciò che rappresenta questo singolo di Beppe Malizia ed i Ritagli acustici.

In un attimo

Una piccola stazione ferroviaria, lui aspetta sul binario un treno che lo porterà lontano da un passato che lo ha fatto soffrire e mentre il vento autunnale gli scompiglia i capelli una lacrima di rabbia gli solca le guance...

Atmosfere malinconiche ed allo stesso tempo cariche di adrenalina caratterizzano questo pezzo degli Astenia che racchiudono, in meno di 4 minuti, una serie di emozioni davvero di livello.

Un bit cadenzato viene arricchito da una linea di basso graffiante e potente, rendendo la ritmica a dir poco avvolgente.

Deseo

Un prato verdeggiante costellato di fiori colorati, la vita esplode in una mattina di primavera ed una farfalla coloratissima si posa su di un papavero rossissimo creando un'apoteosi cromatica di grandissimo effetto...

Dolcezza e gran classe sono le caratteristiche su cui si può imperniare un'analisi di questo singolo firmato Patrizia Cirulli.

Pagine

Abbonamento a Brani