Brani

Questa sezione del sito racchiude lo storico di tutte le recensioni che sono iniziate nell'agosto del 2012.

Larchivio può essere visualizzato a livello temporale, per artista e/o per genere, in maniera da poter gustare tutte quelle che sono state le evoluzioni del progetto stesso.

Seleziona il genere di musica che più ti interessa; ignora questo filtro per visualizzare i brani di tutti i generi disponibili.
Seleziona un artista, tra quelli presenti nel menu.

Vittoria

Un falco solca i cieli di un territorio montano, il suo occhio di predatore punta una preda al suolo, inizia la picchiata e...
Il terreno sfreccia verso il rapace...

Ritmica potente, rif di chitarra graffianti e tanta energia che si scarica nelle note di questo singolo della band brianzola...

In vittoria, nonostante il testo in italiano, c'è tanto rock anglosassone con atmosfere molto cupe, sì, ma con la potenza del suono tipicamente di quelle zone.

Condividi

Un caldo sole campeggia sull'orizzonte di una spiaggia semideserta, la brezza marina accarezza i volti di chi passeggia sul bagnasciuga...

Sapore alquanto latino per la "title track" di questa seconda fatica di Alessio Pistilli che si ripropone al pubblico con un progetto decisamente particolare...

Linea melodica molto pop, ma con contaminazioni sudamericaneggianti per un cocktail veramente notevole.

Denso

Un discopub in una serata invernale, l'atmosfera un po' fumosa e la gente inizia ad entrare per passare la serata davanti ad un drink...

Si presenta così, con il suo primo singolo da solista, uno dei musicisti più spettacolari del panorama musicale italiano!

Roberto Drovandi ci propone la sua anima funky in un singolo che trasuda groove in ogni suo bit.

Basso coinvolgente, linea ritmica incalzante e spolverate di anima jazz nelle parti di tastiere fanno di Denso un pezzo che non può che far muovere chi lo ascolta.

Poi

Una clessidra su di un tavolo.. i granelli di sabbia scendono inesorabilmente scandendo il tempo che passa senza soluzione di continuità...

Calore nella voce unito ad una potenza notevolissima per un singolo che, con quel pizzico di malinconia che non guasta, ci racconta di come il tempo sia un galantuomo e, una volta che è passato, non torna più.

Assieme all'amore, quello del tempo è sicuramente uno dei terreni più battuti dalla musica d'autore ed anche Olden non si è discostato, in questa traccia, da tale pista.

The Mirror Stage

Un luna park in una serata nebbiosa... le luci delle varie atrazioni vengono sfumate dalla bruma lattiginosa creando un caleidoscopio di colori che si mischiano tra di loro...

Atmosfere molto particolari che nascono da un mix di suoni sintetici e chitarre leggermente distorte!

Un progetto, quello dei Blowing Iris davvero particolare che mette al centro di tutto le sensazioni che nascono durante l'ascolto.

Maledetti italiani

Una televisione accesa, è sera e tutti sono a tavola che guardano il tg... commenti e critiche si sprecano, ma chi dei commensali, veramente, si impegna per cambiare le cose?

questa breve sintesi può sicuramente, incarnare quello che è il nocciolo di un testo che lascia poco spazio alle interpretazioni.

Un sound molto vintage che non mostra punte particolari con a solo devastanti, ma che ci regala un insieme davvero di grande qualità.

Mi piace il blues

Il tipico bar di paese...
Il disadattato della zona, un po' alticcio, ferma gli avventori per raccontare le sue storie...

Atmosfere un po' acide, una linea melodica con quel pizzico di psichedelico che non guasta ed un testo tra l'allucinato ed il surreale!

Davide solfrini si propone con questo singolo davvero particolare che vuole essere un modo di raccontare personaggi un po' "borderline" presenti proprio in quel mondo multicolore che è la riviera romagnola.

Questo pensiero d'amore (Xmas version - feat Living gospel)

Dalla finestra si vede la neve scendere, tutti fanno festa, ma lei ti manca terribilmente e la malinconia ti assale...

Atmosfere sicuramente molto in clima con il periodo natalizio, ma con quel retrogusto di malinconia legato ad una storia che non c'è più o che sta zoppicando parecchio!

Con questo suo remake Francesco Serra si ripropone con un singolo che mostra un abito decisamente particolare grazie al calore dei Living Gospel che impreziosiscono tantissimo questa traccia.

Quell'univerrso

Rabbia, disillusione, dolore, un tunnel del quale non si vede la fine...

Il messaggio di Artan è chiaro come un'alba estiva in riva al mare...

Sound ricercatissimo con al centro un testo di grande profondità e, purtroppo, di disarmante attualità.

Un arpeggio di pianoforte, davvero di gran gusto, accompagna tutto il singolo e l'esplosione di un bit quasi isterico fa da contrappunto ad una linea di canto malinconica e tutt'altro che banale.

Quel bisogno che...

Una giornata malinconicamente autunnale, lei guarda fuori dalla finestra dove la nebbia rende tutto grigio ed ovattato portando alla mente ricordi di sensazioni che oggi non ci sono più...

Come sempre, il tema di una storia che finisce resta un cavallo di battaglia sempre molto sfruttato nell'ambito della musica, ma in questo nuovo singolo dei Karbonica, il tutto è contornato da quelle atmosfere rock solari che non sbagliano mai!

Pagine

Abbonamento a Brani