Oltre il confine

Spider nel traffico cittadino, l'autoradio ha il volume alto ed uno spiraglio si apre nella coda di automobili... un piede, calzato da uno stivale a tacco alto, pigia sull'accelleratore e i cavalli scaricano la loro potenza sull'asfalto! Ecco "oltre il confine", singolo di Angela Finotello che irrompe su Talentone! Energia, rabbia, potenza pura di un mix tra momenti di calma ed esplosione di decibel per questa esibizione che mette in luce un oceano di fattori da analizzare.

Non vivo più senza te (instrumental version)

La piazza assolata del paese riverbera la canicola estiva al limitare del mezzogiorno, lei l'attraversa con passo felino e, da un bar, una melodia flamenca si irradia nell'aria... La sua mente corre alla serata appena passata ed un passo di danza le viene spontaneo... Caldo, denso di energia e di ritmo... Andrea Dessì con le sue chitarre riprende il grande successo di Biagio Antonacci rivedendolo, con gran classe, a modo suo...

Blues for the sixties

Il giubbotto di pelle, i jeans, il casco in mano e la sua Harley che lo aspetta fuori... Ancora una giornata in strada con il rombo della moto a fare vibrare l'anima... ancora una giornata verso la vita! Anima, calore e groove da vendere! Torna il caro e sano vecchio blues di Mike Sponza per ricordare i mitici anni '60! Due battute di ritmica di chitarra elettrica ed il brano entra subito nel vivo...

Questo è il tempo

Ancora una volta lei si prepara per un'altra giornata, la sua mente continua a portarla indietro nel tempo, a ciò che è stato, ma il suo cuore vuole correre avanti, deve ritrovare la gioia di vivere per iniziare una nuova avventura: la vita! Denso di significato, carico di grinta con un groove tutto da gustare... Questo è il tempo rappresenta il secondo step della nuova avventura musicale targata Matia Bazar!

il tatuaggio (ft. Lion D)

la spiaggia assolata brulica di persone, la gente si rilassa dagli stress quotidiani e lei si guarda attorno, le persone sono tante, ma lui non è ancora arrivato... Poi eccolo, si avvvicina e tutto cambia, tutto il brulichio svanisce e nei suoi occhi ci sono solo loro due... Potente, sensuale e carico di groove... Ancora una volta Leda Battisti innonda l'estate con la sua musica e con quella passione che solo gli artisti veri possiedono!

Pelle d'oca e lividi

Il figlio sta uscendo verso un'altra serata con gli amici, il mondo sembra tutto nelle sue mani, ma lui sa che i suoi giorni, con il tempo che passa, saranno costellati di eventi di ogni tipo, l'importante è che possa sempre provare un brivido di emozione per curare i lividi che inevitabilmente arriveranno anche per lui... Intenso, introspettivo e di grande potenza comunicativa... Torna una delle voci più intense del panorama italiano con un disco come pochi, oggigiorno, se ne sentono!

Senza di te

La gente lo sfiora mentre cammina per le vie della città, lui si guarda attorno, ma non vede ciò che lo circonda... I sorrisi e le risate delle persone quasi lo infastidiscono e si sente morire dentro... non riesce a dimenticarla e pensa: "Se è vero che d'amore non si muore, ma che male fa..." Carico di rabbia e di grinta come un grido di dolore che esplode dentro... Dopo di te è il singolo che apre la strada al nuovo album di Andrea Devis! Il singolo si evolve attorno ad una linea ritmica composta da un bit pulsante sorretto da un giro di basso sinth che rendono molto dance la traccia.

Mi sento in orbita

La sua mente non riesce a staccare, l'immagine di lei e di ciò che gli può dare non lo abbandona mai ed il desiderio si fa sempre più forte e lo fa sentire... in orbita! Graffiante, potente, introspettivo e carico di energia... Il singolo che apre le danze per il nuovo album di Fabio Curto preannuncia un progetto dalle tinte vintage che strizza l'occhio ai giorni nostri! L'intro è caratterizzata da un arpeggio di chitarra ed un tappeto di suoni sintetici che, dopo la prima battuta, lasciano spazio anche ad un bit pulsante, molto morbido e quasi timido.

Come ci viene

Le giornate scorrono sempre uguali, il tira e molla quotidiano avvolge la sua anima e ogni tanto la fatica si fa sentire e un sospiro gli esce dal petto... Bisogna saper prendere la vita come viene... Onirico, introspettivo e un po' psichedelico... Come ci viene è il singolo che apre la strada al nuovo album, la Chance su Marte. Un bit molto delicato e morbido caratterizza l'intro con il flauto che dipinge tratti bucolici all'interno della traccia.

Pagine

Abbonamento a IlGerone.net - Recensioni musicali di Vainer Broccoli RSS