Ci sarà da correre

Un sabato sera in riviera, una pattuglia della volante è parcheggiata e gli agenti si fumano una sigaretta al fresco... la radio gracchia, una chiamata urgente per guai fuori da una discoteca ed una nuova notte di guai e sangue aspetta i due ragazzi che corrono in auto...

Seta

La luce dei primi raggi di sole filtra attraverso le fessure della tapparella, un letto in penombra, mostra i segni di una notte molto intensa mentre il rumore di una doccia che si apre interrompe il silenzio delle prime ore del mattino...

Si intitola "Seta" questa ballad firmata "Neodea" che racchiude al suo interno tutta la grinta di questa band italiana.

L'incedere di tutta la linea melodica risulta estremamente particolare, con quel certo non so che di grintoso mixato con la dolcezza legata ad uno struggimento veramente intenso.

In un momento essere

Il mare d'inverno, una mattina un po' grigia ed il vento spazza la battigia... con le mani in tasca lui si gira ed alzandosi il bavero se ne va con i pensieri che corrono per risolvere i problemi di una vita sempre intricata...

Atmosfera molto malinconica per questo singolo di Antonio il quale ci racconta come non si debba mai mollare di fronte alle salite che la vita ci propone.

Un bell'insieme di sonorità sì, pop, ma con quel certo non so che di "floydiano" che rende l'intera traccia di gran gusto.

Un po' esageri

Il traffico nevrotico di una metropoli, i clakson generano una cacofonia snervante ed irritante... il volume dello stereo si alza inesorabilmente mentre le mani stringono il volante...

Ritmiche rutilanti, drumming incalzante con rif di chitarre che si rincorrono senza soluzione di continuità!

Un po' esageri è il nuovo singolo dei verdena che, con il mestiere che li contraddistingue, si ripresentano con un singolo tiratissimo, a livello di groove, ma con un bel insieme di energia e tecnica.

Mimi (ft Max Tagliata)

Un pomeriggio nebbioso, la bruma allunga i suoi fili tra le vie del paese e tutto sembra ovattato e silenzioso... ogni tanto un po' di silenzio è impagabile con tutto il rumore che ci circonda...

Tornano sulle nostre pagine, i Gasparazzo con una produzione davvero gustosa che vede, come "special Guest Max Tagliata con la sua mitica fisarmonica!

Un'apoteosi di atmosfere che oscillano tra il pop, il folk con una spruzatina di reggae in un "assemblaggio" davvero gustoso!

Guendalina

Uno zippo si accende all'entrata di un pub, la brace della sigaretta illumina il suo volto che, impaziente, scruta la strada e... ecco lei che con fare felino si avvicina... e la serata cambia totalmente volto!

Sonorità davvero incredibili per questa che si definisce una rockband, ma che in Guendalina ci fa assaporare il gusto di un blues d'altri tempi!

Morning

Una Cascata di montagna in primavera all'alba, goccioline si alzano nell'aria creando un caleidoscopio di colori incredibile e la natura si risveglia in tutta la sua magnificenza...

Un connubio, quello tra Costanza ed Andrea, davvero pazzesco per qualità e tecnica nelle loro esecuzioni!

La pienezza di questa Morning risulta fuori dal comune seppur composta da due soli strumenti: la chitarra classica ed il Flauto traverso.

Tonight io e te

Una serata magica, lui è perso nel profumo di lei... ogni attimo, ogni respiro, ogni pensiero è orientato verso il futuro con quella che non può essere che la donna della vita...

Un bit decisamente potente a fare da corollario da quelle che sono le emozioni che si provano quando si ha tra le braccia la donna che si vuole per la vita!

Tornano i Maìta con un nuovo singolo che, però, esce dal loro solito contesto improntato su atmosfere rock e devia un po' sul pop d'autore.

Prima di Natale

L'autostrada verso il mare in piena notte, i fari della spider fendono il buio e l'autoradio spara musica a volume sostenuto... il tachimetro sale sempre di più come l'adrenalina nelle vene...

Attilio Gabai si presenta in veste decisamente Funky, con questa sua "prima di Natale e ci propone un singolo davvero di grandissima intensità!

E...

La giornata è decisamente grigia, l'inverno ha fatto il suo esordio con giornate grigie e fredde... stare con lei alle volte pesa ed il mondo sembra davvero che non sia più un posto per voi due...

Atmossfere un po' malinconiche in questo singolo degli Elektra, il tipico ritmo lento, ma violento!

Cura maniacale nel sound che si può definire rock con contaminazioni pop con quel pizzico di psichedelia che non guasta.

Pagine

Abbonamento a IlGerone.net - Recensioni musicali di Vainer Broccoli RSS