Brani

Questa sezione del sito racchiude lo storico di tutte le recensioni che sono iniziate nell'agosto del 2012.

Larchivio può essere visualizzato a livello temporale, per artista e/o per genere, in maniera da poter gustare tutte quelle che sono state le evoluzioni del progetto stesso.

Seleziona il genere di musica che più ti interessa; ignora questo filtro per visualizzare i brani di tutti i generi disponibili.
Seleziona un artista, tra quelli presenti nel menu.

Non aver paura

Energia a mille, un drumming molto aggressivo ed un testo che vuole trasmettere energia....
Questo, in sintesi, può essere il sunto che descrive il singolo dei Malibù, band del bergamasco
molto attiva, dal punto di vista dei live, la band esce con questo singolo, che ricorda, come linea ritmica, i Red Hot chili Pepper, che è un preludio ad un EP che è, attualmente, in lavorazione.

Canto di Balene

Sentimenti, malinconia, ricordi nebulosi e, forse, anche un po' psichedelici...
Questa è "Canto di balene, ancora una ballata con sonorità molto particolari che ricordano, proprio, il mistero del canto dei giganteschi cetacei, un mistero del mare che, perchè no, può ricordare il mistero del sentimento più antico del mondo: l'amore.

Ancora una dimostrazione di grande stile di Francescodì con, stavolta, una bella partecipazione della band tutta.

L'universo

In questa traccia, "Francescodì", in maniera molto particolare, sfocia in un "funky" leggero, ma molto curato...
Un "drumming" molto intenso dove si nota un bellissimo lavoro della bassista, ramona orsenigo, a colorire la sezione ritmica, rende parecchio intrigante questa canzone che, in definitiva, racconta le riflessioni che possono essere di ognuno di noi quando si pensa allle nostre cose mentre si passeggia per la città.

Prometto

Una ballad d'impatto ed interpretata in maniera intensissima dal suo autore che, in maniera molto immediata, racconta di come un sentimento finito possa insegnare a crescere ed a non tornare indietro commettendo, come spesso accade, gli stessi errori.

Con un Arrangiamento molto anglosassone, Francesco, combina sonorità grungh ad un testo di grande intensità lasciando intravedere, nella seconda parte del pezzo, una notevole facilità di canto.
Molto intrigante la parte chitarristica che, nel finale, risolve in un "a solo" non lunghissimo, ma di grandissimo gusto.

Una meraviglia

Titolo:
UNA MERAVIGLIA.

Artista:
ALESSANDRA BECELLI.

Etichetta:
RISERVA SONORA.

Con questo nuovo singolo Alessandra Becelli racconta una storia finita ma ancora aperta dentro di lei. Un'amore ancora presente, un pensiero fisso, una ferita aperta e mai chiusa che diventa ogni volta l' "alibi perfetto" quando si rende conto di non essere più se stessa.

IL SIERO DEL TWIST

Fabio Abate, giovane musicista e compositore di colonne sonore, ci riporta all’Italia degli anni ’60. Rinnovando e riproponendo il sound degli anni della “dolce vita”, ci catapulta con la sua irona nell’esplosione di colori sgargianti specchio dell’ottimismo, della vitalità dilagante e della ribellione giovanile che riempiva le nostre strade.

Un ritmo tutto da ballare per un twist moderno, corredato da balletto che, come tradizione vuole, nei passi essenziali «è come spegnere una sigaretta con i piedi e strofinare un'estremità con un asciugamano».

4EVER

ESCE “4EVER” IL NUOVO SINGOLO dall’album “I FIORI SE NE FREGANO” in prossima pubblicazione

A quattro mesi di distanza dalla pubblicazione del brano "Il Fiume" ( il cui videoclip ufficiale ha ricevuto oltre mezzo milione di views su YouTube) i Decò si apprestano a tornare, il prossimo 19 Aprile, con un nuovo inedito dal titolo "4EVER".

Ask me for a cigarette

Ask me for a cigarette è una canzone che nasce attorno ad un'esperienza reale; parla di come da un semplice episodio possa nascere l’incontro destinato a cambiarti la vita.

A volte da semplici situazioni e momenti apparentemente banali nascono dinamiche e cose che ti cambiano la vita e ti fanno imboccare una strada che poi si rivelerà maestra nel tuo percorso.

Il pezzo è curatissimo, nell'arrangiamento, partendo da una morbidezza quasi evanescente, con un crescendo tipico del rock leggero, ma con la classe del cantante che emerge in tutta la sua limpidezza.

SENZA DI TE ADESSO

Il debutto al grande pubblico avviene con “Senza di te adesso”, brano che descrive in maniera intensa il vuoto, il dolore, la disperazione nel perdere la persona più importante della propria vita.

Il brano, che ricorda il primo Grignani nello stile, è affiancato da un video dall’eleganza delicata. Le lacrime della protagonista sono le amare lacrime che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha versato per amore.

MA C'AGGIA FA

In “Ma c’aggia fa” (“cosa ci posso fare” )non mancano nè i passaggi da tormentone né la capacità di suscitare riflessioni e sorrisi amari. E’ un analisi sentita e appassionata del momento di crisi, non solo economico, ma soprattutto morale che stiamo attraversando.

Il rapporto melodia-testo risulta alquanto equilibrato, le strofe volano via ad esprimere profonda delusione, mentre la musica che accompagna regala l’energia per cercare la “via” da seguire per uscire dall’impasse.

Il brano vuole essere uno scossone a una vita addormentata e standardizzata.

Pagine

Abbonamento a Brani